Archeologia castellana nell’italia meridionale
  • Archeologia castellana nell’italia meridionale

Archeologia castellana nell’italia meridionale

25,00 €

a cura di Stella Patitucci Uggeri

Quantità

PayPal

Il fenomeno dell’incastellamento è il più grandioso e caratterizzante del medioevo ed ha segnato profondamente il paesaggio antropico dell’Italia dove i centri storici attuali sono in gran parte il risultato delle scelte insediative operate tra X e XIII secolo. Sono tuttavia le fasi più recenti del castello quelle meglio note, mentre solo l’archeologia permette di rintracciarne le fasi più antiche e di leggerne le trasformazioni tramite lo scavo stratigrafico.
I 13 saggi raccolti in questo volume fanno il punto sui risultati degli scavi effettuati negli ultimi vent’anni nell’Italia meridionale e insulare, in particolare in Abruzzo, Molise, Campania, Calabria e Sardegna; essi sono preceduti da una sintesi di Stella Patitucci che rappresenta un primo modello interpretativo dell’evoluzione del castello nell’Italia meridionale dall’età bizantina al periodo angioino.

Il volume è corredato di un DVD, che riproduce a colori e in alta definizione le figure contenute nel testo.

Saggi di:
Stella Patitucci, Fabio Redi, Alfonso Forgione, Martina Pantaleo, Roberta Leuzzi, Carlo Ebanista, Gabriella Di Rocco, Angela Corolla, Sandra Lo Pilato, Alfredo Maria Santoro, Marcello Rotili, Nicola Busino, Palmina Pratillo, Maria Raffaella Cataldo, Sonia Pomicino, Silvana Rapuano, M. Agostino Amucano.

Scheda tecnica

Anno di pubblicazione
2010
ISBN 13
978-88-6485-008-5
Formato
A4